11 Espressioni francesi per dire “che bello”

Ecco alcune espressioni che i Francesi usano per esprimere qualcosa di bello!

Fanno tutte parte del langage familier (se non sai cos’è, scarica la guida gratuita!). Sicuramente se andrai in Francia, o se avrai modo di parlare con dei Francesi (soprattutto se giovani) sentirai da loro queste espressioni, e a poco a poco diventerà normale anche per te inserirle nel tuo vocabolario francese quotidiano.

Chouette

C’est chouette ! Per dire che qualcosa è carino, grazioso, simpatico, questa è l’espressione da usare! Prima di tutto bisogna sapere che “chouette” significa gufo, o più in particolare civetta. Nel Medioevo, faire la chouette, o faire la coquette significava appunto fare la civetta, riferendosi all’atteggiamento tipico di questo animale di incantare, abbindolare altri uccelli ed animali attraverso particolari movimenti (il che permetteva ai cacciatori di ucciderli). Anche oggi, anche in italiano, la “donna-civetta” è associata a un’idea di seduttrice, ammaliatrice di prede maschili. Ma torniamo al francese. Questa espressione è divenuta pian piano sinonimo di eleganza e bellezza, fino poi ad estendersi in generale a caratteristiche positive.
Ecco quindi se ti trovi in una situazione piacevole, simpatica, confortevole, o se parli di una persona amabile e dalle buone qualità, puoi dire: c’est chouette !

Super

C’est super ! Questa espressione ha bisogno di meno spiegazioni. Ogni volta che troverai qualcosa di magnifico, potrai esclamare: c’est super !!! Più di “super” cosa c’è? Attenzione ovviamente a pronunciarlo alla francese, quindi con l’accento sulla E.

Extra

Allo stesso modo, così come “super” puoi esclamare: c’est extra ! che altro non è che l’abbreviazione di “extraordinaire”. Non è difficile intuirne il significato!

Génial

Anche in questo caso, c’est gènial non richiede particolari chiarimenti. Quando qualcosa è geniale, è super! Génial si può usare anche per le persone, quindi se vuoi dire al tuo amico che ha fatto qualcosa di geniale, potrai dirgli: T’es génial toi !!! = Tu es génial. Sei un genio.

Nickel

C’est nickel ! Ebbene sì, nickel, proprio il metallo. Questa espressione significa “è perfetto! Impeccabile!” Che c’entra il nickel con la perfezione? La parola evoca le caratteristiche di questo metallo, lucido, brillante, liscio, che dà un’immagine di pulizia. Ma non si poteva usare un metallo un po’ più nobile? Che so, l’argento, l’oro… Il motivo della scelta del nickel sembrerebbe risalire all’inizio del XX secolo quando, in ambito militare, bisognava tirare i fucili a lucido e, durante l’ispezione, venivano definiti in questo modo. E insomma, quando qualcosa è fatta bene, è perfetta, o una situazione è ottimale, potrai d’ora in poi esclamare: nickel !

Cool

Cool è un anglicismo che ha vari significati, da “calmo, sereno” a “simpatico, figo”, fino a essere un sinonimo di super, génial. Che si tratti di una persona particolarmente gradevole o divertente che hai conosciuto, o di una situazione che ti piace e che trovi straordinaria, cool o c’est cool può esprimere bene la tua sensazione.

Fou

Letteralmente c’est fou significa “è folle, è matto”. Si usa per le persone o per le situazioni. Il senso in genere è positivo, un qualcosa è “fou” anche in senso un po’ divertente, pazzesco. Per chi sa l’inglese, è un po’ come crazy, o amazing. In un linguaggio ancora più familiare e gergale, e precisamente in verlan, questa espressione è anche trasformata in c’est ouf dove ouf è il verlan di fou.
Un truc de ouf è un modo usuale, soprattutto tra i giovani, per indicare qualcosa di assurdo, incredibile!

Dingue

Dingue è un altro modo per designare qualcosa di fou, folle, straordinario, e anche bizzarro, strano. Anche in questo caso potrete sentir parlare di un truc de dingue in senso positivo, ma una persona dingue potrebbe anche essere “malata”, o con qualche “problema”. L’origine infatti sarebbe una malattia chiamata dengue, che dava come sintomo una sorta di febbre, da cui il riferimento successivo a “malattia che rende pazzi”.

Drôle

Drôle è il corrispettivo familier di étrange, significa infatti strano, anche un po’ nel senso di buffo.

Stylé

Una cosa stylé è di stile, elegante, può essere un sinonimo di c’est bien, c’est cool, c’est beau, c’est super.
C’est stylé comme expression!
😉

Classe

C’est (la) classe ! Anche questa espressione riprende alcune idee di c’est stylé e c’est cool. Una cosa “di classe” è chic, elegante, di buon gusto. Molto spesso i tuoi amici francesi, notando qualcosa di particolarmente sciccoso, potrebbero esclamare ammiccando con aria compiaciuta: ahhh… la classe !!

◇◇◇◇◇◆◇◇◇◇◇

Bene, questa breve rassegna delle espressioni francesi in langage familier per esprimere qualcosa di bello è finita. Queste sono le espressioni che ho sentito pronunciare più spesso, ma il vocabolario francese non è certo finito qui, e non ho neanche considerato il langage courant

Tuttavia, una piccola aggiunta devo farla subito, con l’espressione che preferisco più di tutte in francese. Una esclamazione “passe-partout”, dai molteplici significati: Oh là là, che, volendo, a seconda dell’intonazione, racchiude in sé tutte le esclamazioni sopra descritte!

Silvia Tarantino
Silvia Tarantino

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Un pensiero su “11 Espressioni francesi per dire “che bello”

Lascia qui il tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: