Notre-Dame e “moi”

Scrivo questo articolo a pochi giorni dall’incendio che il 15 aprile 2019 ha bruciato la parte superiore di Notre-Dame de Paris, facendo scomparire guglia e tetto e danneggiando parte delle volte e degli interni. Non

Tutti i colori della Torre Eiffel

È difficile pensare che la Torre Eiffel, quel monumento di ferro da sempre uguale senza particolari modifiche, in passato possa essere stato molto diverso da come lo vediamo oggi.Come già accennato in occasione dei 130

Quell’inutile e mostruosa torre Eiffel…

Chi mai avrà osato definire la Torre Eiffel “inutile e mostruosa”? Ebbene, negli anni della sua costruzione, i contemporanei di Gustave Eiffel non presero molto bene quella nuova architettura dai connotati fortemente “industriali”, una nota

La Tour Eiffel, una Dame di #130anni

Progettata in occasione dell’Esposizione universale del 1889 a Parigi, realizzata a tempo di record (poco più di due anni) e inaugurata il 31 marzo 1889, la Torre Eiffel incontrò subito il favore del pubblico, che

Perché al telefono i Francesi dicono “Allô !”

Allô è l’equivalente del nostro “Pronto” per rispondere al telefono.  Ma da dove viene questa parola francese? L’origine ha a che fare proprio con l’invenzione del telefono. Ufficialmente oggi (precisamente dal 2002) si è riconosciuta la

Jumelage Rome-Paris

Aller à la version en italien Seules deux villes au monde sont dans mon coeur, deux villes très différentes, mais également uniques et fondamentales pour ma vie, tout le monde le sait : Rome et

Gemellaggio Roma-Paris

Vai alla versione in francese Due sole città al mondo sono nel mio cuore, due città molto diverse, ma ugualmente uniche e fondamentali per la mia vita, e lo sanno anche le pietre: Roma e

Lo “square” parisien

Gli square sono un’invenzione tutta parigina dell’epoca del Second Empire, quando cioè, nella seconda metà dell’800, Haussmann stravolse l’urbanistica di Parigi, creando i grandi boulevard e la città che oggi conosciamo. Riprendono il termine inglese “square”, cioè

La certosa di Parigi: quel che fu e quel che ne fu

Abbiamo raccontato nell’articolo precedente di come i Certosini sono arrivati a Parigi per “cacciare il diavolo”.Alla fine i Certosini vissero nell’immediata prossimità di Parigi per quasi cinque secoli. I loro effettivi rimasero sempre intorno a

Esecuzioni a Parigi sotto l’Ancien régime

Fino alla stagione dei Lumi (e le pubblicazioni di Montesquieu e di Beccaria) né il principio né l’esemplarità della pena di morte erano messi in questione da (quasi) nessuno. Le esecuzioni avevano dunque luogo in

A Parigi nevica… ma non fa freddo!

Siamo a marzo, la neve a Parigi è caduta già da più di un mese ormai (e a Roma da una ventina di giorni). Ce ne ho messo di tempo per selezionare queste foto di Parigi

A novembre è Natale. Anche a Parigi.

In genere, passato il mio compleanno inizia il Natale. In teoria mancherebbero circa due mesi, ma in pratica è così. E infatti anche quest’anno dopo il 3 novembre le strade e i negozi hanno iniziato

L’Art Nouveau di Alfons Mucha

Oggi voglio ricordare un artista che amo particolarmente, uno dei protagonisti della Parigi della Belle Epoque. Sto parlando di Alfons Mucha, nato il 24 luglio 1860 a Ivančice, in Moravia (una regione dell’odierna Repubblica Ceca) e

Balli e… pompieri

È appena passata la festa nazionale del 14 luglio, e folle di giovani si sono scatenate a ballare nei cortili delle caserme aperte per l’occasione su tutto il territorio francese.Evento atteso ogni anno, il celebre

Perché Paris… a Paris?

Per rispondere a questa domanda bisognerebbe avere qualche informazione di storia e geografia, due materie in cui sono vergognosamente ignorante… Tenterò però di raccontarvi con ordine e chiarezza quello che ho trovato spulciando tra libri

14 luglio che spettacolo

14 luglio, che spettacolo!

Forse la festa nazionale più sentita dai francesi, il 14 luglio non è solo “un” giorno in cui “non si lavora”, ma IL giorno in cui si celebra l’orgoglio del Popolo (con la P maiuscola!).Dalla

I baci a Paris

Oggi, 6 luglio, oltre ad essere il compleanno di mio marito, è la giornata mondiale del bacio: World Kiss Day! Questa festa è nata in Gran Bretagna nel 1990 e ben presto si è diffusa

parigi è piccola

Parigi è piccola

Se immaginate la Ville lumière come una grande metropoli, se vi ha dato l’idea di essere una città “immensa”, una di quelle in cui “ci si perde”, avete avuto la mia stessa impressione. Che però

error: Contenuto protetto da copyright